Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy.

Acconsenti all'utilizzo dei cookies di terze parti?

Hierapolis


  

figure 1Direzione scientifica: Università del Salento

Direttore sul campo: Prof. ssa Grazia Semeraro

Enti partecipanti: MAIER; IBAM – CNR (M. P. Caggia; T. Ismaelli; G. Fragalà; F. Gabellone; G. Quarta; G. Leucci; N. Masini; R. Persico; F. Gizzi), Università del Salento-Lecce, Università Milano Cattolica, Università Torino Politecnico, Università Venezia Cà Foscari, Università Scuola Normale Superiore di Pisa, Università Roma La Sapienza, Università di Messina, Università di Bordeaux, Università di Oslo.

Collocazione del sito: Hierapolis (Turchia)

Date dell’attività: Dal 2001

 

Breve descrizione: Hierapolis (Pamukkale – Denizli) è situata nella antica regione della Frigia, attuale Turchia sud-occidentale.

figure 2Il parco archeologico di Hierapolis, di straordinario interesse naturalistico e paesaggistico, oltre che storico-archeologico, conserva le vestigia della città  ellenistico-romana e bizantina. Il centro, oggetto di sistematiche ricerche dal 1957, è particolarmente famoso per la grande necropoli, una delle più estese e meglio conservate dell’Asia Minore, e per alcuni importanti complessi monumentali, come il Teatro, le Grandi Terme, la Via di Frontino e il Martyrion dell’Apostolo Filippo.

Tipologia e datazione del sito: Città ellenistico-romana e bizantina

Disponibilità ad accogliere allievi in cantiere: Si (alle attività partecipano allievi del corso di Laurea Magistrale in Archeologia, Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici e corsi di Dottorato di Università Italiane e straniere).

figure 3

FaLang translation system by Faboba